CQS recupero

Cosa offre il servizio



CQS Recupero è un servizio dedicato a tutti coloro che hanno sottoscritto un contratto di Cessione del Quinto dello stipendio o di Delega di pagamento o terza trattenuta dallo stipendio.
Tale servizio mira al recupero delle seguenti voci di costo:
- commissioni di intermediazione
- commissioni di mediazione
- polizze assicurative
- interessi contrattuali

Attraverso un’attenta analisi contrattuale il Ns studio è in grado di individuare diversi elementi di criticità presenti in questi contratti, che possono portare alla restituzione parziale o totale delle voci di costo sopra elencate.

Il servizio offerto mira a creare un rapporto diretto fra il cliente ed il consulente che gestisce la pratica di rimborso, senza l’intervento di intermediari, che spesso disconoscono le procedure seguite, in modo da fornire un servizio all’altezza delle aspettative.

I contratti vengono analizzati per verificare:

- Usura ab origine – se individuata comporta la restituzione totale delle commissioni di intermediazione, delle commissioni di mediazione, delle polizze assicurative e degli interessi contrattuali, e per le rate residue (nel caso in cui il contratto sia ancora attivo), il finanziamento si trasforma da oneroso in gratuito(finanziamento tasso zero), con un ricalcolo della rata a tasso zero. In concreto si dovrà restituire alla banca/finanziaria solo la sorte capitale (i soldi che effettivamente il cliente ha ricevuto a mezzo assegno o bonifico dalla banca/finanziaria);

- Indeterminatezza del TAEG – se individuata comporta un ricalcolo del TAEG al tasso minimo dei Buoni Ordinari del Tesoro a 12 mesi nei 12 mesi precedenti la sottoscrizione del contratto. Quindi si matura il diritto al recupero parziale delle commissioni di intermediazione, delle commissioni di mediazione, delle polizze assicurative e degli interessi eccedenti il TAEG ricalcolato al tasso sostitutivo dei Buoni Ordinari del Tesoro 12 mesi;
Esempio: un contratto sottoscritto nel mese di Dicembre 2009, il tasso minimo dei BOT a 12 mesi è lo 0,741% rilevazione del 15.09.2009, quindi il TAEG e la Rata contrattuale verranno ricalcolati allo 0,741% per tutta la durata del finanziamento ed il cliente matura il diritto restitutorio di tutte le somme eccedenti tale soglia. Se il finanziamento è ancora attivo, per le rate residue, verrà applicata la rata considerando un TAEG dello 0,741%.

- Restituzione delle Commissioni di Intermediazione e Polizze non Maturate – nel caso di estinzione anticipata del Finanziamento, la Banca/Finanziaria è tenuta alla restituzione dei commissioni e polizze non maturate;

- Recupero Commissioni di Mediazione – se individuata, comporta la restituzione integrale delle commissioni pagate per l’intervento del Mediatore Creditizio, che spesso è un elemento di costo importante che il cliente ha pagato per l’intervento “facoltativo” di un consulente che ha Istruito la pratica di finanziamento.

Il compenso per l’attività svolta è commisurato al risultato ed è pari al 30% del beneficio ottenuto.

Vuoi saperne di più?


Contattaci ora